appartamenti
Appartamenti Storici PDF Stampa E-mail

Il Museo della Reggia di Caserta è il risultato di una serie di allestimenti che iniziano nei primi decenni del Novecento, e precisamente nel 1919, quando il Reale Palazzo viene dismesso dal patrimonio della Corona di Casa Reale Savoia e diviene parte del patrimonio dello Stato d’Italia. È a partire da questo momento che inizia la storia degli Appartamenti Storici, quali oggi sono visitabili, poiché la Reggia cessa di essere “Casa del Re” e diviene un museo storico.

Leggi tutto...
 
Appartamento dell'Ottocento PDF Stampa E-mail

Percorrendo le Anticamere degli Alabardieri e delle Guardie del Corpo, destinate a funzioni di rappresentanza, illuminate da grandi lampadari in bronzo dorato del XIX secolo e decorate dal pavimento in cotto a finto marmo, si giunge al salone di Alessandro, terza anticamera destinata ai “non Titolati”, così denominata dall'affresco della volta di Mariano Rossi, raffigurante il “Matrimonio di Alessandro il macedone e la principessa orientale Roxane”. Il Salone di Alessandro (detto anche “Sala di marmi”) funge da “trait d’union” tra gli ambienti settecenteschi e quelli ottocenteschi. Da qui sulla destra si accede all’Appartamento Nuovo, definito anche ottocentesco in riferimento al periodo storico in cui furono portati a termine i lavori di arredo e decorazione, mentre a sinistra si accede all'Appartamento Vecchio o settecentesco.

Leggi tutto...
 
Appartamento del Settecento PDF Stampa E-mail

L’ala settecentesca del Palazzo, vissuta dalla corte borbonica a partire da Ferdinando IV di Borbone, accoglie invece l’Appartamento Vecchio: ambienti di raffinato gusto Rococò, arricchiti da sontuosi parati di seta di San Leucio, lampadari policromi delle vetrerie  di Murano e dipinti dei più rinomati artisti del Settecento.

Leggi tutto...
 
Sale della Biblioteca Palatina PDF Stampa E-mail

La Biblioteca Palatina si inserisce negli appartamenti reali come un completamento essenziale al prestigio della Corte. Occupa tre grandi ambienti dell’appartamento cosiddetto “vecchio”, arredati con splendide librerie in noce e mogano.

Leggi tutto...
 
Pinacoteca PDF Stampa E-mail

La visita prosegue negli ambienti della Pinacoteca, riallestiti per  dare rilevanza alle opere pittoriche che documentano  gli indirizzi culturali e le scelte artistiche della committenza borbonica e, prima ancora, Farnese. La ritrattistica reale si affianca così alla pittura di genere con scene di vita di Corte e scene popolari e ad allegorie che celebrano le virtù dei sovrani. Nell’ala della Pinacoteca destinata alla pittura di paesaggio sono esposte le “Vedute dei porti del Regno” di Jacob Philipp Hackert, unitamente ad altri dipinti di autori del Settecento e dell’Ottocento tra cui Antonio Joli ed i Fergola. Nell'ala nord è allestita la ritrattistica reale, a partire dai Fasti Farnesiani.

Leggi tutto...
 


free pokerfree poker

Shuttle da Napoli

Social

facebook   twitter         

trip advisor

Leggi le recensioni sulla Reggia di Caserta su TripAdvisor.

Designed by Reggia di Caserta