Giardino Inglese - Il verde

PDF Stampa E-mail

Nato come passeggiata tra le rarità botaniche il giardino “all’Inglese” divenne un vero e proprio orto botanico dove erano visibili esemplari eccezionali di Cinnamomum camphora, Taxus baccata, Cedrus libani e quella che si tramanda sia la prima pianta di Camellia japonica, arrivata in Europa e destinata al giardino per volontà di Maria Carolina.
Durante il XIX secolo sotto la guida degli insigni botanici Gussone e Terracciano, che potenziarono l'attività studio e riproduzione degli esemplari botanici, il giardino fu denominato "Real Orto Botanico di Caserta".
Ed è proprio nella coesistenza e fusione di scene naturali di grande suggestione, gruppi scultorei accostati ad alberi esotici di alto interesse scientifico, architetture funzionali e ambienti per la conservazione e la riproduzione delle piante, che si esplica il significato ed il fascino complesso del giardino, ancora percepibile da chiunque ne frequenti i sentieri tortuosi o si soffermi in contemplazione di un ruscello o di una finta rovina.

 

pianta giardino

Clicca per ingrandire

 

roseto

Il Roseto del giardino "all'inglese" - Planimetria

 

 
free pokerfree poker

social web

facebook   twitter         

trip advisor

Leggi le recensioni sulla Reggia di Caserta su TripAdvisor.

WORLD HERITAGE

CHIUSO IL MARTEDÌ

La Reggia di Caserta osserva il martedì come giorno di chiusura, salvo le aperture straordinarie comunicate di volta in volta

Designed by Reggia di Caserta